Nuova politica bilaterale?

Pubblichiamo nuovamente questo video, nel quale Faten, sorella di uno dei dispersi, descrive le azioni portate avanti dalle famiglie e la determinazione delle stesse.

Aggiungiamo il nostro commento alle sue parole.

Segnaliamo anche le parole di Omeyya Seddik, Sottosegretario presso il ministro alle Migrazioni e ai Tunisini all’estero della Repubblica tunisina, pubblicate sul manifesto del 01/02/2012, in occasione della formazione della delegazione che ora si trova in Itali ha indetto lo sciopero della fame.

Per seguire gli aggiornamenti e la rassegna stampa vai alla pagina dedicata alla campagna da una sponda all’altra: vite che contano

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *